GAMBADELEGN

 

 

12/13/Giugno 2010 “9░ Smanettata della Cisa”

 

Sabato 12 Giugno:     

Milano, Parma (Autocisa), Area Medesano, Fornovo, Bedonia, P.so del Bocco, Chiavari,

Sestri L., Riva Trigoso (sosta pranzo), P.so del Bracco, Corrodano, Zeri, P.so del Rastrello,

Pontremoli, Bagnone, Jera (pernottamento alla “Nuova Jera”).

 

Domenica 13 Giugno: 

Bagnone, Pontremoli, P.so della Cisa, Pellegrino Parmense (sosta pranzo), Salsomaggiore,

Fidenza, Milano.

 

Durata:  2 gg – Km. percorsi: 550 (da Milano) 

Partecipanti: Piero, Gaetano, Iacopo,  Kranz, Franco, Claudio (MI), Claudio e Susy (CO),

Andrea e Ornella, Bruno, Rainer, Umberto, Paolo, Fabio, Fernando e Michela.

 

Report di Viaggio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Report di Viaggio

 

 

Dopo un anno di pausa ritorna la “Smanettata”, con grande gioia di tutti e folta partecipazione:

            17 partecipanti su 14 moto…!

                        Tempo in linea di massima buono; solo un po’ di nuvole e qualche goccia sul Bocco e nebbia sul

Rastrello; Cisa con sole.

 

Ottima e gioiosa la compagnia.

           

Qualche incidente di percorso, col Nuovo Falcone di Franco che prima fa i capricci, poi fa la Cisa

da leone, poi tossisce, si ferma, ma (zoppicando) ci riporta a casa; e una foratura per Paolo, ben risolta

grazie alla collaborazione del team di meccanici e attrezzature al seguito.

 

               Bello anche l’essere  ritornati alla Nuova Jera con l’accoglienza del Brunelli che affettuosamente

ci ospita e ci offre un men¨ degno dei ricordi degli anni passati.

 

            Domenica, dopo la Cisa che col sole e la fioritura di primavera Ŕ magnifica, sosta pranzo e  visita

al gruppo “militare” di Umberto, con esposizione di mezzi della seconda guerra; anche qui, d’obbligo,

in terra di Parma, men¨ ricco e di ottima qualitÓ.

 

Al prossimo anno… la Cisa Ŕ sempre la Cisa…!!!

 

 

PIERO

 

 

 

 

                                      Torna all’inizio